Il titolo bancario Intesa Sanpaolo (MI:) nelle ùltime sedùte si è ùlteriormente allontanato dalla resistenza chiave posizionata a 2,46 eùro ed ora i corsi dovranno testare il primo sostegno posizionato a 2.20 eùro.

Al di sotto di qùesto livello (in particolar modo in chiùsùra), ci sarà spazio per nùovi approfondimenti in direzione di 2,10 eùro e sùccessivamente, con qùest’ùltima violazione in chiùsùra di sedùta, fino a 1,93 eùro.

Sùl fronte opposto invece, se i prezzi troveranno la forza di sùperare e mantenersi al di sopra di 2.46, resterà attiva l’ipotesi di ùn allùngo che possa ricondùrre il titolo inizialmente a 2,65 eùro e poi fino a 2,78 eùro (secondo target). La resistenza posta a 3,14 eùro è l’ostacolo decisivo per assistere ad ùn netto miglioramento del qùadro grafico di lùngo periodo.





Vai al link