4 chiavi per comprendere l'ondata di arresti dei leader dell'opposizione in Nicaragua a cinque mesi dalle elezioni presidenziali - BBC News Mundo Italia24
Notizie Spagna

4 chiavi per comprendere l'ondata di arresti dei leader dell'opposizione in Nicaragua a cinque mesi dalle elezioni presidenziali – BBC News Mundo

4 chiavi per comprendere l’ondata di arresti dei leader dell’opposizione in Nicaragua a cinque mesi dalle elezioni presidenziali – BBC News Mundo

  • Dora Luz Romero
  • Speciale per BBC Mundo , Managua Nicaragua
  • 328 minuti

    Fonte immagine, Daniel Ortega Reuters

    Didascalia,

    Il presidente Daniel Ortega ha promosso leggi che limitano la partecipazione all’opposizione elettorale.

    A cinque mesi dalle elezioni presidenziali del 7 novembre in Nicaragua e in meno di due settimane, sono stati arrestati quattro possibili oppositori del presidente Daniel Ortega – che cerca un quarto mandato consecutivo: Cristiana Chamorro Barrios, Arturo Cruz, Félix Maradiaga e Juan Sebastián Chamorro.

    Gli arresti nel Paese centroamericano non si sono fermati qui.

    Inoltre, altri avversari hanno stato arrestato, come José Adán Aguerri, ex presidente del Consiglio Superiore delle Imprese Private (Cosep); Violeta Granera, membro dell’Unità Nazionale Blu e Bianco (UNAB) e José Pallais Arana, membro della Coalizione Nazionale.

    Gli americani (OAS) e la Commissione interamericana sui diritti umani (IACHR)

    hanno richiesto l’immediato rilascio dei leader dell’opposizione, accusati dal governo Ortega di “golpisti” e di volere destabilizzare il Paese

    Ma perché sono stati arrestati? Ecco le chiavi per capire cosa succede.

    1. Chi è chi e di cosa sono accusati

    Il primo mandato di cattura era per l’opposizione

    Cristiana Chamorro Barrios il 2 giugno.

    Chamorro Barrios, che conduce sondaggi di popolarità in via di candidatura presidenziale, è accusata di “gestione abusiva, falsità ideologica, sia in reale competizione con denaro, beni e riciclaggio di beni” in un’inchiesta contro la Violeta Fondazione Barrios di Chamorro.

    L’avversario è la figlia di Violeta Barrios de Chamorro, che ha sconfitto Ortega alle elezioni del 2018. Sei agli arresti domiciliari

    Fonte immagine, Daniel Ortega Reuters

    Didascalia,

    Cristiana Chamorro è la figlia dell’ex presidente del Nicaragua Violeta Barrios

    Tre giorni dopo il raid nella casa di Chamorro Barrios e gli arresti domiciliari, è stato arrestato all’aeroporto di Managua il candidato

    Arturo Cruz , che stava tornando in Nicaragua dagli Stati Uniti.

    detenuto per aver presentato “forti indicazioni che ha attaccato la società nicaraguense e i diritti delle persone”.

    Cruz, rinomato economista e professore , rimane in carcere dove secondo le autorità sarà per giorni.

    F ue ambasciatore del governo di Daniel Ortega negli Stati Uniti Entra 1990 Y 1990.

    altri due candidati alla presidenza: Félix Maradiaga

    e Juan Sebastián Chamorro

    a tutti quei nicaraguensi che “guidano o finanziano un colpo di stato”, “che incoraggiano o incoraggiano atti terroristici.”

    E anche quelli «che incitano all’ingerenza straniera negli affari interni», «che si organizzano con il finanziamento delle potenze straniere per realizzare atti di terrorismo e destabilizzazione” e che “lodano e applaudono l’imposizione di sanzioni contro lo Stato del Nicaragua”.

    Daniel Ortega Fonte immagine,

    Reuters

    Didascalia ,

    Ortega è stato criticato all’estero per aver rafforzato il controllo politico sull’opposizione.

    Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha rilasciato una dichiarazione lo scorso dicembre in cui affermava che questo “legge autoritaria” ha minacciato la democrazia in il paese centroamericano “proibendo alle figure dell’opposizione di candidarsi alle elezioni”.

    Sotto questa regola Arturo Cruz sono detenuti, Félix Maradiaga e Juan Sebastián Chamorro. E sono stati arrestati anche gli avversari José Pallais Arana, José Adán Aguerri e Violeta Granera.

    L’altra normativa è quella del

    Agenti Esteri