Alzheimer, grazie agli squali una piccola molecola per una nuova terapia

8

Su Nature Communications la ricerca realizzata con il contributo di un gruppo di biochimici del Dipartimento di Scienze Biomediche Sperimentali e Cliniche dell’Università di Firenze Una molecola presente nell’intestino degli squali potrebbe divenire la base per un nuovo farmaco contro la malattia di Alzheimer. È quanto emerge da uno studio del team di ricerca internazionale, del quale fa parte…
Leggi anche altri post Regione Toscana o leggi originale
Alzheimer, grazie agli squali una piccola molecola per una nuova terapia  
(dipartimento,biochimici,gruppo,contributo,scienze,biomediche,firenze)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer