Alzheimer, grazie agli squali una piccola molecola per una nuova terapia

51

Su Nature Communications la ricerca realizzata con il contributo di un gruppo di biochimici del Dipartimento di Scienze Biomediche Sperimentali e Cliniche dell’Università di Firenze Una molecola presente nell’intestino degli squali potrebbe divenire la base per un nuovo farmaco contro la malattia di Alzheimer. È quanto emerge da uno studio del team di ricerca internazionale, del quale fa parte…
Leggi anche altri post Regione Toscana o leggi originale
Alzheimer, grazie agli squali una piccola molecola per una nuova terapia  
(dipartimento,biochimici,gruppo,contributo,scienze,biomediche,firenze)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer