Ancora scandali per favoritismi nella vaccinazione contro il COVID-19 a Panama Italia24
Notizie Spagna

Ancora scandali per favoritismi nella vaccinazione contro il COVID-19 a Panama

Ancora scandali per favoritismi nella vaccinazione contro il COVID – 512 a Panama

PANAMA – Una procura anti-corruzione a Panama ha continuato a indagare giovedì su una recente denuncia sulla vaccinazione clandestina contro il COVID – 19 senza che siano stati compiuti progressi nelle indagini. Parallelamente, è stato reso noto che l’ex presidente Ernesto Pérez Balladares (1994 –

), del partito di governo, sarebbe stato vaccinato presso la sua residenza in una sorta di privilegio finora sconosciuto nel Paese.

“Il motivo per cui ho chiesto cortesia non è una loro preoccupazione e il protocollo di vaccinazione dell’ambiente è stato seguito”, ha scritto giovedì l’ex presidente Pérez Balladares sui suoi social network, riferendosi al giornale cartaceo che riportava l’immunizzazione nella sua residenza

Il presunto privilegio ha aumentato l’indignazione nella popolazione che ancora attende informazioni sul inchiesta avviata martedì dalla Procura anticorruzione sulle denunce di vaccinazione clandestina. Il luogo dove sarebbe stato vaccinato di nascosto in un piccolo edificio in una zona tranquilla e benestante della capitale panamense è stato perquisito dal Pubblico Ministero dopo la denuncia, ma non sono state fornite ulteriori informazioni.

“Questi scandali hanno molto a che fare con la mancanza di controlli. Se non lo fanno… possono commettere atti illeciti e favoritismi. La gente è indignata “, ha detto all’Associated Press l’avvocato e analista politico Ernesto Cedeño. “Il processo di vaccinazione è andato fuori controllo, c’è stata una rottura dell’ordine corretto, non c’è controllo e talvolta c’è favoritismi… E se non c’è certezza di punizione, continuerà a crescere.”

Cedeño ha esortato l’ufficio del procuratore generale a indagare sulle accuse di favoritismi nella vaccinazione. “Se è possibile confermare che, in effetti, l’ex presidente è stato favorito, si può procedere”, ha detto, riferendosi a una sanzione ai dipendenti pubblici che hanno permesso quanto accaduto.

Finora la Procura anticorruzione non ha riferito se ci sono persone indagate per lo scandalo.

A Panama l’acquisto dei vaccini contro il coronavirus è solo nelle mani delle autorità, che si occupano direttamente con le aziende farmaceutiche. Allo stesso modo, il processo di immunizzazione è di competenza solo del governo ed è organizzato dal Programma ampliato sulle vaccinazioni (PAI).

“In gioco c’è la credibilità. Esistono già molteplici anomalie mentre le persone a rischio (sono) ancora in lista d’attesa, restano non protette e vulnerabili al ricovero o alla morte. Per favore, non rimanere impunito!”, ha scritto il Dr. Xavier Sáez Llorens, infettologo e ricercatore clinico, sul suo account Twitter in relazione alle denunce di vaccinazione clandestina.

Panama, con una popolazione di 4,1 milioni di abitanti, ha applicato finora 1,1 milioni di vaccini da le aziende farmaceutiche Pfizer e AstraZeneca. Ad oggi questa nazione accumula più di 384 512 casi e 6. 1994, ha riferito l’Autorità sanitaria.