Ascoli, polpette avvelenate per uccidere i cani della vicina di casa: a processo

105

ASCOLI – Avrebbe sistemato delle esche sul balcone della vicina di casa per avvelenare i suoi due cani. Fra i due i rapporti si erano da tempo deteriorati, al punto che è ancora pendente un procedimento per lesioni nei confronti del figlio della donna, e presumibilmente l’uomo era infastidito dal fatto che qualche volta gli animali abbaiavano. Ieri, davanti al giudice Pietro Merletti si è…
Leggi anche altri post Regione Marche o leggi originale
Ascoli, polpette avvelenate per uccidere
i cani della vicina di casa: a processo  
(rapporti,avvelenare,balcone,erano,tempo,pendente,punto)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer