Notizie Rieti

assolto per vizio di mente, ma dovrà andare in una Rems

#Rieti

RIETI – Riconosciuto il vizio totale di mente: assolto (nel fatto) il 55enne reatino, Pierluigi Sfarra, che accoltellò, in un improvviso e immotivato scatto d’ira, Giovanni Formichetti, 76 anni, all’interno di un’autofficina a Rieti. Il Giudice Udienza Preliminare del tribunale di Rieti, Riccardo Giovanni Porro, al termine del giudizio abbreviato, ha contestualmente disposto l’applicazione della misura cautelare fino al 2028, da scontare all’interno di una Rems (residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza), con controllo-valutativo semestrale della sua pericolosità sociale. Rischiava fino a 12 anni di prigione (l’accusa era di tentato omicidio), ma il riconoscimento della sussistenza del vizio totale di mente ha fatto scattare nei riguardi di Sfarra (difeso di fiducia dall’avvocato Massimo Costantini del foro di L’Aquila) – la formula assolutoria, essendo stato riconosciuto non imputabile.

La perizia. All’esito della perizia psichiatric – disposta dal Giudice tramite il proprio consulente tecnico d’ufficio su richiesta del legale difensore – Sfarra e risultato incapace di capire e volere per ora del fatto. Tuttavia, in ragione della riconosciuta pericolosità sociale, sconterà una pena di 5 anni tra le mura di una residenza di sicurezza, dove sarà sottoposto a protocolli sanitari e cure terapeutiche e…


ITGN 2973 => 2023-01-26 00:10:01

Rieti

Show More