Notizie Economia

Aumento assegno unico da marzo: quanto prenderai in più?

#Economia
Nuovi importi dell’Assegno Unico per il 2024: cosa cambia e come richiederlo

Con l’arrivo del nuovo anno, è importante essere al corrente degli aggiornamenti relativi all’Assegno Unico, un sostegno economico erogato alle famiglie con figli. I nuovi importi per il 2024 sono stati comunicati e prevedono variazioni significative rispetto agli anni precedenti.

L’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) continua a giocare un ruolo fondamentale nella determinazione dell’importo dell’Assegno Unico. In particolare, per coloro che hanno un ISEE uguale o superiore a 45.574,96 euro, l’Assegno unico verrà comunque erogato, ma il beneficiario riceverà solo l’importo minimo. D’altro canto, chi ha un ISEE inferiore a circa 17.090 euro vedrà un aumento dell’Assegno Unico, che arriverà a circa 200 euro, a fronte di un aumento di poco meno di 25 euro in due anni.

Ma non solo: è possibile richiedere l’Assegno di inclusione per persone disabili e l’Assegno Unico, con condizioni e importi differenti. Ad esempio, le famiglie con un minore disabile a carico riceveranno un importo fisso, che non varia in base all’ISEE.

Le maggiorazioni riguardano non solo le famiglie numerose, ma anche le famiglie con figli disabili. Ad esempio, per i figli successivi al secondo, le maggiorazioni variano da 16,20 euro nel 2023 a 17,07 euro nel 2024 per l’importo minimo, e da 91,90 euro nel 2023 a 96,86 euro nel 2024 per l’importo massimo.

Inoltre, nel 2024 saranno confermate le maggiorazioni percentuali sull’importo base dell’Assegno Unico. Le famiglie con almeno 3 minori riceveranno un aumento del 50% sull’importo base per ogni figlio di età inferiore a 1 anno, e a tutti i figli di età inferiore a 3 anni.

È importante sottolineare che l’Assegno Unico si rinnova automaticamente, ma è necessario rinnovare l’ISEE e comunicare eventuali variazioni entro le scadenze previste. Inoltre, comunicare tempestivamente all’INPS eventuali cambiamenti nelle condizioni del figlio maggiorenne è fondamentale per continuare a percepire o aumentare l’importo dell’Assegno Unico.

In conclusione, è indispensabile essere al corrente di tutte le novità e le procedure per richiedere e mantenere l’Assegno Unico, al fine di ottenere il massimo sostegno economico possibile per le famiglie con figli.

– Assegno Unico 2024
– ISEE
– Maggiorazioni per figli con disabilità


Guarda film e serie TV su PrimeVideo GRATIS per 30 giorni

ITGN