Bce: Lagarde, 'la ripresa accelera ma un inasprimento adesso creerebbe rischi' - Economia Italia24
Notizie Italia

Bce: Lagarde, 'la ripresa accelera ma un inasprimento adesso creerebbe rischi' – Economia

La BCE lascia fermi i tassi di interesse: il tasso principale rimane a zero, il tasso sui depositi a -0,50% e il tasso marginale sui prestiti allo 0,25%. Il Consiglio direttivo prevede che nel prossimo trimestre “gli acquisti netti di Pepp continueranno a essere effettuati a un ritmo significativamente più elevato rispetto ai primi mesi dell’anno”. Le stime di crescita della zona euro nel 2021 e 2022 sono state riviste al rialzo, a +4,6% e +4,7%, mantenendo il 2023 a +2,1%. L’inflazione sarà dell’1,9% nel 2021, dell’1,5% nel 2022 e dell’1,4% nel 2023. Secondo il presidente Lagarde, la ripresa economica accelererà nel secondo trimestre, la ripresa economica accelererà nel secondo trimestre e l’inflazione tornerà a salire, principalmente a causa di fattori temporanei. In questo momento “un inasprimento sarebbe prematuro e creerebbe rischi”.