Notizie

Banda della Magliana l attico del capo a Fontana di Trevi diventa la Scuola dei magistrati



I nuovi magistrati prenderanno “vita” tra le mura della casa dove “dettava legge” la Banda della Magliana. Illegalità che si trasforma nel trionfo della giustizia, proprio al centro di Roma. Anzi, con affaccio sulla Fontana di Trevi. Diventa difatti Scuola superiore per magistrati (intitolata a Mario Amato) il lussuoso appartamento di 14 stanze confiscato nel 2018 a Ernesto Diotallevi, nominato “er Secco” nella saga cinematografica “Romanzo Criminale”. Il passaggio e simbolico ma oltretutto sostanziale, uno dei segni più luminosi della città che vuole cambiare.

E la presenza del Capo dello Stato, Sergio Mattarella, oltre che del Ministro della Giustizia, Marta Cartabia, ne sottolinea l’alto significato «trasformando questo luogo da ostentazione della legalità a sede dell’organismo che cura la formazione e l’aggiornamento di magistrati». 

‘Ndrangheta Roma, le mire dei boss sui bar del Vaticano: «Altro che Cafè de Paris»

La figura di Diotallevi, per gli inquirenti, era contigua a quella di Danilo Abbruciati, uno dei boss della “bandaccia” (detto “er Camaleonte”) ed aveva avuto la funzione di uomo-cerniera tra la Banda della Magliana e il tessuto economico-finanziario della Capitale, nel corso dei rapporti tenuti per conto della mafia.
Il mega appartamento di Fontana di Trevi, dopo la confisca emessa in 1º grado dal tribunale per le misure di precauzione di Roma, passò all’Agenzia Nazionale per i beni sequestrati, malgrado la Corte d’Assise nel procedimento del 1996 assolse Ernesto Diotallevi riconoscendone, tuttavia, i legami con la criminalità organizzata romana e siciliana. La Direzione investigativa antimafia, i Carabinieri e la Guardia di Finanza trovarono opere d’arte per un valore di 25 milioni.

Proprio per la pericolosità sociale di Diotallevi, il sequestro dell’immobile si trasformò in confisca. Il carisma criminale di “er Secco” venne riconosciuto più volte pure da Enrico Nicoletti, ex cassiere della banda. Ora questa casa cambia vita: dovrà essere un faro per l’aggiornamento di tutti i magistrati, l’Italia ci crede. 


The post in italian is about:
Banda della Magliana, the boss's penthouse in the Trevi Fountain becomes the Magistrates' School

The new magistrates will "come to life" within the walls of the house where the Banda della Magliana "dictated the law". Illegality that turns into the triumph of justice, ...


L’article en italien concerne :
Banda della Magliana, le penthouse du patron dans la fontaine de Trevi devient l'école des magistrats

Les nouveaux magistrats « prendront vie » dans les murs de la maison où la Banda della Magliana « a dicté la loi ». Illégalité qui se transforme en triomphe de la justice, ...

Show More