Brianza Plastica, Carella (Femca Cisl): “Inaccettabili esuberi da chi ha preso finanziamenti pubblici”

112

“È inaccettabile che un’azienda, dopo aver ricevuto fior di finanziamenti pubblici e beneficiato per anni di ammortizzatori sociali, ora dichiari un esubero di personale solo in Basilicata”. È quando dichiara il segretario generale della Femca Cisl Basilicata, Francesco Carella, che chiede la costituzione urgente di un tavolo di confronto al ministero dello Sviluppo economico sul caso della Brianza Plastica. “Trovo singolare – spiega il sindacalista – che la famigerata crisi di mercato di cui parla l’azienda per giustificare l’esubero riguardi solo lo stabilimento di Ferrandina, proprio quel…
Leggi anche altri post Regione Basilicata o leggi originale
Brianza Plastica, Carella (Femca Cisl): “Inaccettabili esuberi da chi ha preso finanziamenti pubblici”  
(0,ferrandina,stabilimento,vecchia,denominazione,1,sud)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer