Notizie Sportive

Buffon: “Ho comprato il diploma a 18 anni, un errore”

#Sport
Gianluigi Buffon ha rivelato per la prima volta di aver comprato il suo diploma quando aveva 18 anni. Durante una lunga intervista alla manifestazione ‘Campioni sotto le stelle’ a Biella, l’ex portiere della Juventus e della nazionale italiana ha ammesso di aver commesso questo errore quando era giovane.

Buffon ha dichiarato: “Di errori ne ho fatti parecchi, soprattutto quando ero giovane. Quello di cui vado meno orgoglioso è di essermi comprato a 18 anni il diploma, non lo rifarei perché c’è una nota di scorrettezza e scorciatoia e io non sono mai stato uno da scorciatoie.” Queste parole mostrano il rimorso di Buffon riguardo a questa scelta che ha preso da giovane.

L’ex portiere ha ammesso di non essere orgoglioso di questo gesto e ha sottolineato il suo impegno nel non prendere scorciatoie nella vita. Buffon, oggi capo-delegazione dell’Italia, ha sempre incarnato valori di lealtà e correttezza nello sport, e questa confessione dimostra la sua volontà di essere trasparente riguardo al suo passato.

La sincerità di Buffon nel rivelare questo errore giovanile mostra la sua maturità e la volontà di essere un esempio per le generazioni future. Anche le persone di successo commettono errori, ma è importante riconoscerli e imparare da essi. La franchezza di Buffon su questo argomento gli merita rispetto e ammirazione.

L’onestà di Buffon nel rivelare questo episodio del suo passato dimostra che anche le persone di successo possono commettere errori. Tuttavia, è la capacità di ammetterli e imparare da essi che determina il vero carattere di un individuo. Buffon continua a essere un esempio di lealtà e integrità, anche al di fuori del campo da gioco.

– Gionluigi Buffon
– Diploma
– Scorciatoia


Guarda film e serie TV su PrimeVideo GRATIS per 30 giorni

ITGN