Notizie Roma

Carta d’identità elettronica: a Roma sabato e domenica 4º open day. Come prenotarsi

#Carta #didentità #elettronica #Roma #sabato #domenica #open #day #prenotarsi

Si va avanti con gli open day per il rilascio del documento d’identità elettronica. Il prossimo sabato 23 aprile sarà la volta dei municipi IV, VI, XI e XIII e si potrà fare richiesta del documento presso i seguenti sportelli anagrafici: via Rivisondoli 2 dalle 8.30 alle 16.30, via Duilio Cambellotti 11 dalle 8.30 alle 16.30, via Portuense 579 dalle 8.30 alle 16.00 e via Aurelia 470 dalle 8.30 alle 14.00. Come ogni fine settimana, altresi, sia sabato (dalle 8.30 alle 16.30) che domenica (dalle 8.30 alle 12.30), saranno aperti i 3 chioschi degli ex punti informativi turistici di piazza di Santa Maria Maggiore, piazza delle 5 Lune e piazza Sonnino, per un totale di 666 richieste di CIE che si prevede di soddisfare.

Carta d’identità a Roma, storia di un diritto negato

Per accedere al servizio e obbligatorio prenotarsi: si potrà farlo venerdì 22 aprile, dalle ore 9 fino all’esaurimento delle disponibilità, dal portale Agenda CIE

“Grazie all’impegno congiunto di municipi, personale capitolino e strutture centrali competenti va avanti l’azione con l’intento di ridurre i tempi di attesa per i cittadini, sia attraverso le aperture straordinarie negli open day sia con il miglioramento degli standard del lavoro quotidiano” ha commentato Andrea Catarci, assessore al decentramento, partecipazione e servizi al territorio per la città dei 15 minuti. “Siamo arrivati al 4º open day consecutivo e, compatibilmente con il resto delle incombenze degli uffici anagrafici, e nostra ferma intenzione dare continuità pure nel prossimo futuro e mantenere un ritmo elevato per riparare alla situazione seriamente deficitaria che abbiamo ereditato. Rinnoviamo l’invito a consultare il sito istituzionale di Roma Capitale per ogni informazione successivo e a recarsi a richiedere la propria Cie solo se muniti di prenotazione” ha concluso.

La strategia degli open day, lo ricordiamo, e stata adottata dal Campidoglio per smaltire le centinaia di domanda di rinnovo della Cie accumulate nei mesi. Da una parte due anni di epidemia e il prolungamento della scadenza del documento al 30 settembre 2021 hanno favorito l’accumulo delle pratiche, dall’altra l’organizzazione degli uffici anagrafici che fa i conti con l’insufficienza di personale agli sportelli. Due ragioni che hanno causato tempi di attesa per via ordinaria che raggiungono i 3, 4 mesi. 
 

Notizie Roma

Articoli simili