Case vacanza: come difendersi dalle truffe online e partire senza pensieri

31

Fino a qualche anno fa il primo passo per affittare una casa vacanza era quello di rivolgersi a un’agenzia di viaggi. Oggi, invece, la prima mossa per trovare un appartamento in una località turistica è cercare su internet l’occasione migliore. La ricerca si semplifica e si velocizza, ma cresce anche la possibilità di incorrere in truffe. Ecco, allora, alcuni consigli pratici per riuscire a destreggiarsi nella giungla delle case vacanza senza uscirne con le ossa rotte.

Il rischio di truffe si riduce se vi rivolgete a piattaforme di affitti consolidate: in molti casi sono queste ultime a farsi carico di trattenere la cifra dovuta, girandola a chi affitta solo dopo il check-in dell’ospite; è possibile leggere le recensioni dei clienti precedenti e, in caso di esperienza negativa, effettuare una segnalazione alla piattaforma stessa. Un ulteriore consiglio: diffidate di chi utilizza i siti di annunci come “esca” e poi vi chiede di effettuare il pagamento al di fuori per evitarvi spese di servizio o commissioni.