CAVI ELETTRICI TAGLIATI A PRATI DI TIVO: SPUNTA ANCHE IPOTESI DI TENTATA STRAGE

123

TERAMO – Il fascicolo aperto dal pm Stefano Giovagnoni per ora ipotizza il danneggiamento aggravato, ma sull’episodio dei cavi tagliati alla cabinovia di Prati di Tivo la Procura potrebbe anche percorrere l’ipotesi più grave di tentata strage ravvisando, in questo caso, l’esistenza di un pericolo per la pubblica incolumità. In seguito all’ispezione degli impianti della cabinovia di Prati di Tivo sono stati riscontrati proprio dei danneggiamenti ai cavi elettrici del circuito di sicurezza, tanto che il liquidatore della Gran sasso teramano, Gabriele Di Natale, e il gestore Marco Finori, si…
Leggi anche altri post Regione Abruzzo o leggi originale
CAVI ELETTRICI TAGLIATI A PRATI DI TIVO: SPUNTA ANCHE IPOTESI DI TENTATA STRAGE  
(danneggiamenti,riscontrati,circuito,sicurezza,liquidatore,stati,impianti)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer