Chi può fare e a che cosa serve il garante del mutuo

11

Prima di decidere se erogare un mutuo oppure rifiutarlo, sono tanti gli elementi che una banca valuta: primi tra tutti la solidità economica e il merito creditizio del richiedente. In questo modo l’istituto che concede il finanziamento vuole assicurarsi che il mutuatario sia affidabile e abbia la capacità di onorare il debito, rimborsando puntualmente le rate del finanziamento.

Per i lavoratori dipendenti, cioè in possesso di una busta paga, la strada è relativamente spianata purché la rata non incida mediamente per più del 30% sulle entrate mensili. Ma se questa proporzione non viene rispettata oppure se si ha un lavoro precario, che si sia giovani o meno, è possibile che la banca tentenni e chieda, per tutelarsi, delle garanzie aggiuntive perché ritiene che anche l’ipoteca iscritta sull’immobile oggetto del mutuo non sia sufficiente.

Un valido…