Come comportarsi quando si prende una multa all’estero?

11

Sono sempre di più gli italiani che vanno in vacanza in Europa facendo uso della propria auto o della propria due ruote. Può succedere allora che una volta rientrati in Italia, ci si accorga di aver ricevuto una multa dalle autorità estere a seguito di una violazione al Codice della Strada.

il guidatore dovrà pagarla come una qualsiasi multa ricevuta all’interno dei confini nazionali.

Il motivo di questo regolamento è da attribuire all’entrata in vigore nel marzo 2016 del decreto legislativo numero 37, che ha recepito la direttiva europea sul reciproco riconoscimento delle sanzioni pecuniarie. Secondo il nuovo regolamento le Forze di Polizia estere possono comunicare direttamente al trasgressore gli estremi del verbale, che riporterà tutti i dettagli dell’infrazione in lingua italiana. La contravvenzione non potrà essere ignorata, perché il mancato versamento può portare all’avvio della procedura esecutiva di riscossione.

Leggi anche altri post Assicurazone o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer