Notizie

Il consiglio comunale di Rieti consegna le cittadinanze benemerite e onorarie

RIETI – Il primo cittadino di Rieti, Antonio Cicchetti, ed la Giunta Comunale hanno consegnato oggi le cittadinanze benemerite ed onorarie deliberate nei mesi passati.

Di seguito i riconoscimenti e le motivazioni ufficiali.

ANDREA MILARDI – Benemerita alla memoria

“Ha fatto dello sport e dell’Atletica in particolar modo la sua passione e ragione di vita, regalando alla città bellissimi momenti di Sport a tutti noti e svolgendo un ruolo centrale nell’educazione di molte generazioni. Grazie a lui l’atletica e diventata per la città un elemento connotante e distintivo, fiore all’occhiello di fama nazionale ed internazionale. Il campo “Raul Guidobaldi, la sua seconda casa, e stato un vivaio di talenti ed un posto di attrazione per atleti di fama nazionale ed internazionale ma oltretutto e diventato luogo di crescita sana per tanti ragazzi che lì hanno appreso il valore della sana competizione e della bellezza dello Sport pure nella sua valenza sociale e formativa.. nel solco di questo impegno pluridecennale e sull’onda di questa spinta forte e appassionata, ad oggi la città di Rieti gode di grande prestigio nel campo dell’atletica ed e tangibile il riconoscimento che i cittadini riconoscono gia alla passione ed all’impegno indiscusso di Andrea Milardi. Attraverso questa gloriosa società che e vista tutt’oggi come una grande famiglia da chi ne ha fatto parte, ha raggiunto grandi risultati, vincendo parecchi Tornei italiani a team, sia nelle categorie giovani sia assoluti. Nato a Rieti il 26 giugno 1945, laureato Isef e stato insegnante di educazione fisica e coordinatore del comparto sin dagli anni ’80 per oltre 30 anni. Nel 1975, per ora dell’uscita di scena dell’Alco Spa, insieme all’allora coordinatore professor Raul Guidobaldi, fonda l’Atletica Studentesca Reatina, con l’intento di valorizzare il lavoro degli insegnanti di educazione fisica , oltre che nei tornei studenteschi, pure nell’attività federale. Il suo impegno generoso lo ha portato a far parte del Consiglio Nazionale della FIDAL nel quadriennio Olimpico 2009/2012. Per 12 anni e stato presidente del Comitato Regionale Lazio di Atletica Leggera, nonché fiduciario del CONI provinciale dal 2012. Fino al giorno della sua scomparsa, avvenuta il 24 marzo 2016, e stato direttore tecnico dell’Atletica Studentesca. Nel suo curriculo si annovera la scoperta di decine di grandi campioni che hanno dato lustro alla Città come il famoso Andrew Howe”.

BERNARDINO MORSANI – Benemerita

“Notissimo scultore e bronzista di chiara fama internazionale, Bernardino Morsani, nato a Rieti il 16 Marzo 1934, e tra le personalità più significative della storia recente della Città di Rieti. Dotato di una personalità poliedrica,ha spaziato dall’amore per lo sport a quello dell’arte. Per le indiscusse abilità tecniche ha ricevuto il privilegio, unico ed eccezionale, di copiare dal vero i Bronzi di Riace, conservati al Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria. Uomo di grande onestà, ha vissuto sempre nel rispetto dei valori umani, spesso pure contro il proprio interesse economico, mettendosi a disposizione della Sua città in una significativa esperienza amministrativa”.

SUSANNA SALVI, Benemerita

“Notissima ballerina su scala nazionale e internazionale; la tecnica raffinatissima si coniuga oggi ad una maturità interpretativa ed espressiva di rara efficacia e di forte suggestione artistica. E’ stata confermata 1ª ballerina del Teatro dell’Opera di Roma, e stata protagonista ne “La Sylphide” di Paul Chalmer. E’ stata invitata come ospite: al Galà per i 90 anni della scuola di danza del Teatro dell’Opera, al Galà per il centenario del balletto Sloveno a Lubiana, al Galà internazionale “somos arte” a Valencia, la Galà di danza al Teatro Coliseo di Buonos Aires ed ai programmi “Amici” e “Uno mattina in famiglia” ricordando sempre le sue origini ed il suo attaccamento alla città. Il 17 settembre 2021 viene nominata Étoile dalla direttrice del Corpo di Ballo Eleonora Abbagnato alla fine della rappresentazione, per la 1ª volta in scena al Teatro dell’Opera di Roma, di Notre-Dame de Paris di Roland Petit”

PRINCIPE LODOVICO SPADA VERALLI POTENZIANI ALEMANNI – Cittadinanza benemerita alla memoria

“Il Principe Potenziani ebbe grande rilevanza storica data dalla straordinaria capacità di immaginare nel corso degli anni ’20 del XX secolo la Rieti del futuro, sostenendo con visione e visione prospettica scelte coraggiose ed inedite per tutto il contesto ambientale, prestando opera indiscussa a favore della popolazione di Rieti per accrescerne il benessere e la prosperità. Patrizio Romano e Principe di Castelviscardo, Ludovico Potenziani nacque a Roma il 24 agosto 1880, figlio del Senatore Giovanni Potenziani e di Maria Spada Veralli. Dal 1926 al 1928 fu Governatore di Roma, nel 1929 venne nominato Senatore del Regno e subito dopo, dal 1933 al 1943, Presidente dell’Istituto Internazionale di Agricoltura. Da governatore di Roma pose mano alla costruzione della Via del Mare e dell’ammodernamento di alcuni quartieri della capitale. Fu lui, insieme a Giacomo Acerbo, a sostenere alla realizzazione del provvedimento con cui il governo Mussolini creò la Provincia di Rieti il 3 gennaio 1927. Nella città di Rieti, Ludovico Potenziani fu pure il maggior proprietario terriero; mise a disposizione i 500 ettari che permisero la creazione dello stabilimento Supertessile, superando le resistenze del Barone Fassini circa la localizzazione dell’opificio nel quartiere Madonna del Cuore. Non si può scordare il indispensable ausilio alle ricerche di Nazareno Strampelli che, nei campi del Principe Potenziani, potè interessarsi alla creazione di nuove sementi, permettendo in pochi anni di rendere autosufficiente il nostro Paese nelle scorte di grano. Da ricordare la sua amicizia con Guglielmo Marconi che, nel Villino di caccia di Colle San Mauro, sperimentò la radio-trasmissione. Favorì nel 1937 l’arrivo della Montecatini in città, memore dell’aiuto che il padre Giovanni aveva concesso ad Emilio Maraini nello sviluppo della Zuccherificio di Rieti. Nel 1938, poi, quale Presidente onorario della Società Funivie del Terminillo, finanziò l’acquisto delle moderne cabinovie. Non vide creata, invece, la ferrovia Roma – Rieti – Ascoli Piceno per la quale si era fatto sponsor in un convegno che si tenne al Flavio Vespasiano nel 1926, insieme con il Podestà dell’epoca Avv. Alberto Mario Marcucci. Ludovico Potenziani operò pure come banchiere alla guida della Banca Popolare di Sovvenzione , che sviluppò nelle attività di supporto all’agricoltura locale, individuando nuove tecniche di coltivazione; a metà degli anni ’60 lasciò la guida della Banca ad Antonio Rosati Colarieti nella continuazione dell’idea iniziale di banca al servizio della gente reatina. Uno degli ultimi atti della sua vita, all’età di 83 anni, fu la donazione al Convento di Colle San Mauro ai Frati Minori Cappuccini . morì a Roma l’8 agosto 1971 e volle essere sepolto nel piccolo cimitero di famiglia a Colle san Mauro; oggi presso il suo tumulo e sepolta la seconda moglie, Sita Halanke ma pure gli amatissimi cani”

MILITE IGNOTO – Cittadinanza onoraria

“Così come 100 anni fa quel Soldato e stato voluto “di nessuno” perché potesse essere percepito come “di tutti” e sublimare così il sacrificio di tutti i caduti per la Patria, oggi e giunto il momento dove in ogni luogo della Patria si possa orgogliosamente riconoscere la “paternità” di quel Caduto”.

Ulteriori due cittadinanze, a Sandro Giovannelli e Gianni Letta, saranno consegnate prossimamente.


The post in italian is about:
[crawlomatic-scraper url=https://www.ilmessaggero.it/rieti/rieti_consiglio_comunale_cittadinanza_benemerita_onoraria-6651811.html query_type=regexmatch querydecode=1 output=html query=%23%3Cmeta%20property%3D%22og%3Atitle%22%20content%3D%22%28%5B%5E%22%5D%2B%3F%29%22%2F%3E%23 translate_to=”en” translate_source=”it” cache=”0″]

[crawlomatic-scraper url=https://www.ilmessaggero.it/rieti/rieti_consiglio_comunale_cittadinanza_benemerita_onoraria-6651811.html query_type=regexmatch querydecode=1 output=html query=%23%3Cmeta%20name%3D%22description%22%20content%3D%22%28%5B%5E%22%5D%2B%3F%29%22%2F%3E%23 translate_to=”en” translate_source=”it” cache=”0″]

L’article en italien concerne :
[crawlomatic-scraper url=https://www.ilmessaggero.it/rieti/rieti_consiglio_comunale_cittadinanza_benemerita_onoraria-6651811.html query_type=regexmatch querydecode=1 output=html query=%23%3Cmeta%20property%3D%22og%3Atitle%22%20content%3D%22%28%5B%5E%22%5D%2B%3F%29%22%2F%3E%23 translate_to=”fr” translate_source=”it” cache=”0″]

[crawlomatic-scraper url=https://www.ilmessaggero.it/rieti/rieti_consiglio_comunale_cittadinanza_benemerita_onoraria-6651811.html query_type=regexmatch querydecode=1 output=html query=%23%3Cmeta%20name%3D%22description%22%20content%3D%22%28%5B%5E%22%5D%2B%3F%29%22%2F%3E%23 translate_to=”fr” translate_source=”it” cache=”0″]
Show More