Cosenza, il Cantiere degli orrori (di Bernardino Telesio)

4

IL CANTIERE DEGLI ORRORI di Bernardino Telesio Me ne stavo appollaiato sulla mia poltrona eterna, nella solitudine perpetua di Cosenza vecchia. In sogno m’è venuto a trovare il fraterno amico Tommaso Campanella e mi ha confidato che Occhiuto ne sta partorendo un’altra delle sue. Vuole trasferirmi nel MAB, calare pure la mia statua su corso…
Leggi anche altri post Regione Calabria o leggi originale
Cosenza, il Cantiere degli orrori (di Bernardino Telesio)  
(occhiuto,sta,confidato,campanella,amico,tommaso,partorendo)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer