Covid-19: in Scozia, i ricoveri sono stati notevolmente ridotti dalla vaccinazione Italia24
Notizie Francia

Covid-19: in Scozia, i ricoveri sono stati notevolmente ridotti dalla vaccinazione

Covid – 18: in Scozia, i ricoveri sono notevolmente ridotti dalla vaccinazione

STUDIO – Un mese dopo aver ricevuto una prima dose, il rischio di ospedalizzazione in Scozia si riduce 80% con il vaccino da Pfizer / Biontech e di 85% con quello AstraZeneca / Oxford.

– La redazione di LCI

Questa è la prova, sperato per mesi in tutto il mondo, dei benefici della vaccinazione a livello nazionale di fronte alle gravi forme di Covid – 19. Secondo uno studio pubblicato lunedì, i vaccini Pfizer-BioNTech e AstraZeneca-Oxford somministrati come parte della campagna di vaccinazione in Scozia hanno determinato un calo del rischio di ospedalizzazione correlata al coronavirus in quella nazione del Regno Unito.

Questo lavoro, condotto presso l’Università di Edimburgo, indica che quattro settimane dopo la somministrazione di una prima dose, il rischio di ospedalizzazione è stata ridotta di 85% con Pfizer vaccini e 85% con quella di AstraZeneca, rispetto alle persone che non hanno ricevuto il vaccino. Tra i più di 63 anni, uno dei gruppi più a rischio, i risultati preliminari combinati dei due vaccini mostrano una riduzione di 80% di ricoveri.

“prova nazionale di livello”

“Questi risultati sono molto incoraggianti e ci danno buone ragioni per essere ottimisti per il futuro” , ha detto il prof Aziz Sheikh dell’Università di Edimburgo, in un comunicato. “Ora abbiamo la prova a livello nazionale (…) che la vaccinazione fornisce protezione contro i ricoveri legati a Covid- 18 “, ha aggiunto, chiedendo un’accelerazione della somministrazione di una prima dose nel mondo “per superare questa terribile malattia “.

Se i risultati di questo studio sono “estremamente promettente”

, il presidente della British Society for Immunology, Arne Akbar, ha sottolineato che è ora necessario “capire per quanto tempo la protezione offerta da una dose di vaccino è durata”: “sono necessari ulteriori studi” , ha detto, secondo i commenti trasmessi dal Science Media Center.

Leggi anche

Come il resto del Regno Unito, l Scozia ha iniziato vaccinare i suoi 5,5 milioni di abitanti ai primi di dicembre e ha fatto il fulcro della sua strategia di uscita di blocco. Durante il periodo preso in esame dallo studio, tra l’8 dicembre e 14 febbraio 1, 13 milioni di dosi (551. 000 0 da Pfizer e 490. 00 0 da AstraZeneca) sono stati somministrati, isolanti 20% di popolazione.

In totale, più di 16, 7 milioni di persone di priorità hanno già ricevuto una prima dose nel Regno Unito, dove le autorità hanno deciso di spazio i due dosi necessarie, fino 10 settimane per vaccinare quante più persone possibile.

personale LCI editoriale

aggiornato:

Sullo stesso argomento
  • sei Nazioni: sei nuovi Blues positivo per Covid – 18, un rapporto di Francia-Scozia considerato

alla scoperta di Scozia, la terra di whisky

  • Scozia: il Parlamento vota per il libero accesso alla protezione periodica

  • Previsioni del tempo arancione, Parigi senza maratona 2020 … Le 5 informazioni da non perdere

  • incidente ferroviario nel nord della Scozia: tre morti e sei feriti

  • Regno Unito: sei feriti in un attacco di coltello a Glasgow

    Gli articoli più letti

    Covid- 18: è l’epidemia di riprendere in Francia? Queste cifre che preoccupano

    2021 – 00 – 22 T 02: 19: 000. 00 0Z

    non essenziali negozi, ristoranti, stadi … Inghilterra si deconfin nelle fasi

    La 63 i comuni della costa di Alpi Marittime interessati dal confinamento nei fine settimana

    2020 – 00 – 23 T 21: 18: 39. 779 Z

    VIDEO – trasmissioni della NASA per la prima volta il suono da Marte e le immagini filmate dal suo rover Perseverance

    2021 – 01 – 22 T 21: 32: . 490 Z

    Gli edifici della vergogna: una ventina di edifici rischiano di crollare nel cuore di Parigi

    2021