Cronaca

La parola della settimana è origine (di Massimo Sebastiani)

Ecco una parola pericolosa. Chiedersi ‘come tutto ha avuto inizio’ è umano e non c’è certamente niente di male. Pretendere che la risposta sia univoca è assai più problematico. E la vicenda stessa della diffusione della Coronavirus in Italia lo dimostra. Dal 21 febbraio, quando grazie all’intuizione di un’anestesista venne certificata la positività al virus di Mattia a Codogno, è iniziata la spasmodica ricerca del cosiddetto paziente zero. Ancora oggi, mentre è in pieno corso la cosiddetta seconda ondata della pandemia e il presidente Trump parla di ‘piaga cinese’, affinché sia chiaro da dove proviene e chi sia il nemico, ancora si discute sulla origine del virus e nonostante il parere delle scienziati c’è pure chi ripropone la tesi del laboratorio da cui sarebbe fuggito per errore o peggio ancora diffuso per non si sa bene quali ragioni.

Approfondisci su : La parola della settimana è origine (di Massimo Sebastiani)

Questo post: «La parola della settimana è origine (di Massimo Sebastiani)» proviene da www.ansa.it dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie di Cronaca”.

Show More