Facebook per ripristinare l'accesso alle notizie in Australia Italia24
Notizie Spagna

Facebook per ripristinare l'accesso alle notizie in Australia

Facebook ripristinerà l’accesso alle notizie in Australia

(Bloomberg) – Facebook Inc. per ripristinare l’accesso alle notizie in Australia dopo che il governo ha accettato di modificare la prima legislazione al mondo che costringe il gigante della tecnologia e Google a pagare gli editori locali per i contenuti.

La piattaforma di social media ha bloccato lo scambio di notizie la scorsa settimana in Australia in opposizione alla proposta di legge, e Mark Zuckerberg e funzionari del governo sono stati in trattative per raggiungere un accordo.

Tra le principali concessioni, il governo ha dichiarato martedì che prenderà in considerazione accordi commerciali Google e Facebook raggiunge le società di media prima di decidere se sono soggette alla legge e darebbe loro anche un mese di preavviso. Le piattaforme hanno anche guadagnato più tempo per raggiungere accordi con gli editori prima che siano costretti a sottoporsi all’arbitrato dell’offerta finale come ultima risorsa.

La legislazione, che dovrebbe essere approvata dal Parlamento questa settimana, ha trasformato l’Australia in un terreno di prova per la regolamentazione della piattaforma digitale, poiché le giurisdizioni di tutto il mondo controllano i giganti della Silicon Valley.

Il ministro del Tesoro australiano Josh Frydenberg ha detto martedì che Facebook si era ricollegato con le società di media e stava cercando di raggiungere accordi commerciali. Ore dopo il rilascio dell’accordo, la Seven West Media Ltd. australiana ha riferito separatamente di aver firmato una lettera di intenti per fornire contenuti a Facebook, senza fornire ulteriori dettagli sui termini finanziari.

“Non c’è dubbio che l’Australia sia stata una battaglia per la delega nel mondo”, ha osservato Frydenberg. “Molti altri paesi stanno osservando cosa sta succedendo qui in Australia.”

Facebook ha detto che le restrizioni sulla condivisione delle notizie saranno revocate “nei prossimi giorni”.

“Siamo lieti che il governo australiano abbia accettato una serie di modifiche e assicurazioni che affrontano le nostre preoccupazioni principali”, ha affermato William Easton, amministratore delegato di Facebook Australia e Nuova Zelanda , in una dichiarazione.

Bloccando lo scambio di notizie, Facebook ha disconnesso la principale fonte di notizie per quasi un australiano su cinque. Ha anche disabilitato – accidentalmente, ha detto la società – una serie di pagine Facebook del governo con raccomandazioni di salute pubblica per il coronavirus, allerte meteorologiche e persino un sito di un ospedale per bambini.

La mossa brusca ha attirato l’attenzione internazionale in un momento in cui le autorità di regolamentazione globali stanno intensificando gli sforzi per ridurre la crescente influenza di Facebook e di altri titani della tecnologia.

Nota originale:

Facebook Ends Australia News Blackout After Law Compromise (2)

Per altri articoli come questo, vi preghiamo di visitarci su bloomberg.com

© 2021 Bloomberg LP

Microsoft e i partner possono ottenere un risarcimento se acquisti qualcosa utilizzando i link consigliati in questa pagina.