FRATELLO MORI’ DOPO LITE, CONDANNATO A 10 ANNI E 6 MESI

73

LANCIANO – È di dieci anni e sei mesi di reclusione la condanna contro Domenico Tatangelo, 60 anni di Castiglione Messer Marino (Chieti) accusato di omicidio preterintenzionale pluriaggravato del fratello Mario, di 53 anni, colpito con pugni e caduto battendo la testa a terra e deceduto dopo otto mesi di coma e ricoveri in vari ospedali. La sentenza è stata emessa oggi dalla Corte d’Assise di Lanciano che ha inoltre condannato l’imputato all’interdizione perpetua dai pubblici uffici e inoltre la libertà vigilata per tre anni. L’uomo è stato anche condannato al risarcimento danni alle parti…
Leggi anche altri post Regione Abruzzo o leggi originale
FRATELLO MORI’ DOPO LITE, CONDANNATO A 10 ANNI E 6 MESI  
(stata,sentenza,emessa,oggi,corte,ospedali,ricoveri)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer