Gaspari Regione Lazio si attivi per salvare il Coregone nel lago di Bolsena, ad oggi considerato…

#Lazio

Politica – Il senatore di Forza Italia alla riunione di ieri a Bolsena: “Va ascoltato il grido d’allarme dei pescatori. Auspico che le istituzioni si facciano carico del programma”


Maurizio Gasparri

Bolsena – Riceviamo e pubblichiamo – “Va ascoltato il grido d’allarme dei pescatori del lago di Bolsena: il coregone non può più essere considerato una specie aliena, cosiddetta alloctona; la regione Lazio deve avviare, con la massima urgenza, l’iter per il riconoscimento del pesce più famoso del lago di Bolsena come autoctono, ne vale il sistema economico che gravita intorno al lago di Bolsena”.

Così il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri, a margine di un meeting, avvenuto ieri a Bolsena, con una rappresentanza di addetti ittici ed una rappresentanza dell’amministrazione comunale.

“Il sottosegretario all’agricoltura Francesco Battistoni si e interessato molto del problema in questi mesi, ma e l’amministrazione regionale che deve iniziare il procedimento – conferma Gasparri -. Gli addetti del comparto lamentano che da parecchio non si effettuano più semine e questo sembra stia causando una drastica riduzione della specie, con pesanti ripercussioni sia in relazione all’alterazione della biodiversità, sia all’indotto economico nell’enogastronomia, motore trainante del sistema economico dell’alto Lazio”.

“Auspico – chiude il senatore di Forza Italia – che le istituzioni regionali escano dall’immobilismo, e si facciano carico…


ITGN 2917 => 2022-09-19 15:29:37

Lazio