Gers. Avvisato di un arresto cardiaco nelle vicinanze grazie a un'applicazione, salva la vita della vittima Italia24
Notizie Francia

Gers. Avvisato di un arresto cardiaco nelle vicinanze grazie a un'applicazione, salva la vita della vittima

Gers. Avvisato di un arresto cardiaco nelle vicinanze grazie ad un’applicazione, salva la vita della vittima

Il 28 Gennaio 2021, Marie Gonella, 22, è stata informata che un Un arresto cardiaco si stava verificando vicino a lei, grazie a un’applicazione, ad Auch (Gers). Le sue azioni furono decisive.

Da Quentin Marais Pubblicato il

Marie Gonella, entourées des pompiers qui l'ont accompagnée pendant l'intervention. Marie Gonella, entourées des pompiers qui l'ont accompagnée pendant l'intervention.
Marie Gonella, circondata dai vigili del fuoco che l’hanno accompagnata durante l’intervento. (© SDIS 32 )

Assistente della prima infanzia presso l’asilo nido nella città di Auch (Gers), Marie Gonella, riservista conestabile da 2016 e invecchiato 21 anni, aveva i riflessi che hanno salvato una vita, il 28 gennaio 2021, di fronte a un arresto cardiaco.

Avvisato da un’applicazione

Alla fine della mattinata, questo 23 Gennaio, Marie Gonella viene avvisata dal suo telefono che una persona è in arresto cardiaco vicino a lei, e questo grazie all’applicazione Staying Alive, distribuita nel Gers. La geolocalizzazione conduce la giovane donna nel luogo in cui si trova la vittima, Place de la République, nella prefettura di Gers.

Addestrata alla gestualità di pronto soccorso, il gendarme riservista, munito di guanti e maschera, vede poi la vittima, un uomo svenuto e senza fiato su una panchina. Lo posa a terra con l’aiuto di altri testimoni e inizia il massaggio cardiaco, con il consiglio, per telefono, dall’operatore vigile del fuoco del centro di elaborazione degli allarmi.

Tre minuti cruciali per la vittima al termine dei quali, sollevata, Marie vede ottenere aiuto. Subentrano poi i vigili del fuoco, supportati pochi minuti dopo dallo staff dello SMUR di Auch. La vittima è stata rianimata e, una volta stabilizzata, è stata trasportata all’ospedale di Auch. Marie ricorda che quando è arrivata sulla scena c’erano molte persone intorno alla vittima ma purtroppo nessuno sapeva come agire.

    “I gesti sono tornò automaticamente, Non ero sicuro che sarebbe ripartito, non sapevo da quanto tempo fosse in arresto cardiaco ”confida Marie Gonella ai vigili del fuoco. Invita la popolazione a imparare come salvare la vita. “Non preoccuparti, se devi essere attivato, saprai cosa fare. L’applicazione offre tutorial di primo soccorso da rivedere pronto soccorso in qualsiasi momento. “

    Condividere

  • Condividi su Facebook

  • Condividi su Twitter
  • Condividi per posta

Copiato! https://actu.fr/societe/gers-alertee-d-un-arret-cardiaque -una-prossimità-grazia-un’applicazione-salva-la-vita-della-vittima _ 39703769 .html