Già partite a Milano le limitazioni dell’Area B

14

Ridurre le emissioni prodotte dai veicoli a motore è l’imperativo che molti comuni italiani stanno cercando di perseguire. Milano è tra le città più attive in questo senso, che dallo scorso 25 febbraio ha visto l’entrata in vigore del provvedimento Area B, con il divieto di circolazione ai veicoli più inquinanti che coinvolge quasi tutto il territorio della città (l’unica esclusa è l’Area C del centro storico). 

la zona a traffico limitato più grande d’Italia, includendo il 97,6% dei residenti milanesi

Il provvedimento del Comune dovrebbe ridurre le polveri fini (i PM10) di circa 25 tonnellate entro il 2026, nonché far calare le emissioni di ossidi di azoto di circa 1.500 tonnellate.

Leggi anche altri post Assicurazone o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer