Gioia, il candidato a sindaco: «La ‘ndrangheta non può gestire l’ente pubblico»

5

VIDEO | Sembra passato un secolo dalla “primavera gioiese”, quando Aldo Alessio amministrava la città. Oggi il centro reggino è stanco, a corto di fiato, e chiede solo che siano garantiti i servizi primari
Leggi anche altri post Regione Calabria o leggi originale
Gioia, il candidato a sindaco: «La ‘ndrangheta non può gestire l’ente pubblico»  
(centro,reggino,oggi,città,alessio,amministrava,stanco)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer