Giornata Terra, maratona OnePeopleOnePlanet alla Nuvola di Fuksas

#Giornata #Terra #maratona #OnePeopleOnePlanet #Nuvola #Fuksas

Giornata Terra, maratona OnePeopleOnePlanet alla Nuvola di Fuksas

Presentatrice Carolina Rey, Allevi e Bova testimonial

Roma, 23 apr. (askanews) – Una maratona multimediale di 14 ore ideata da Earth Day Italia e Movimento dei Focolari per celebrare la 52esima Giornata Mondiale della Terra delle Nazioni Unite. Alla Nuvola di Fuksas (e live streaming su RaiPlay) in scena #OnePeopleOnePlanet che ha avuto la sua conclusione con il concerto La voce della Terra con la partecipazione straordinaria del Maestro Giovanni Allevi, Ambassador dell’Earth Day European Network.

Con la mia musica vorrei che ognuno di noi possa riprendere il contatto con il bimbo che siamo stati. Nel bimbo c’e il futuro.

Emozionante il momento dove il maestro Allevi ha dialogato con il Premio Nobel per la Fisica, Giorgio Parisi. L’avvenimento e stato trasmesso da Carolina Rey che ha ricordato l’importanza di portare l’attenzione sui temi ambientali.

E’ importantissima questa Giornata e sono contenta che si sia scelta una formula multimediale per arrivare a tutti, inclusi i giovani. Bisogna vere cura di noi e del Pianeta.

Ambassador Earth Day Italia per la movibilità, l’attore Raoul Bova, che ha investito in una start-up innovativa che si impegnerà per l’abbattimento della CO2 prodotta dalla movibilità delle imprese, aiutando quest’ultime ad arrivare entro il 2050 ad una completa neutralità climatica, secondo i principi e gli obiettivi del green deal europeo.

E’ importante parlarne, continuare a parlarne ma la cosa più importante e mettere in pratica tutto ciò che abbiamo sognato in questi anni. Il tempo per diminuire gli inquinamenti e la quantità di CO2 che abbiamo corre veloce: e ora il momento per fermare l’inquinamento.

Ottima la risposta da parte del pubblico di Raiplay per la diretta de La voce della terra, programma curato da Tiziana Tuccillo e Maria Gabriella Marino, scritto dagli autori Luigi Miliucci e Tommaso Martinelli.

CONDIVIDI SU:

Notizie Roma

Exit mobile version