Notizie Lazio

Grazie Mauro per il quadro donato al Centro Antiviolenza Angelita.

Un messaggio di speranza contro la violenza sulle donne

“Alla bruttura di chi compie femminicidi rispondiamo con la bellezza dei fili colorati intrecciati”. È questo il messaggio che Mauro ha lanciato dalla casetta L’INTRECCIO del Villaggio M.a.K.0 di Rieti.
L’opera realizzata con le sue mani, con chiodi, fili e pittura è stata consegnata oggi alla Presidente Silena D’Angeli come promesso mesi fa.

Nel quadro è rappresentato il volto di una donna che guarda al futuro con i colori della luce e della speranza.
“Mi auguro che nessuna donna debba subire ancora violenza, sia essa fisica, psicologica ed economica e che l’intreccio di relazioni e la rete fra centri antiviolenza, servizi sociali, Tribunale e Forze dell’Ordine interrompa un fenomeno che ad oggi purtroppo è in continua crescita, quello del femminicidio” dichiara la Presidente D’Angeli alla consegna dell’opera. “Ringrazio Mauro per la sensibilità mostrata a testimonianza che la violenza si sconfigge anche con l’unione tra uomini e donne”.

13_1_24

Un’opera simbolo contro il femminicidio

L’opera realizzata da Mauro nel Villaggio M.a.K.0 di Rieti è diventata un simbolo di speranza nella lotta contro la violenza sulle donne. La Presidente Silena D’Angeli ha ricevuto l’opera con gratitudine, sottolineando l’importanza di unire le forze per contrastare un fenomeno in crescita come il femminicidio. L’opera, con il volto di una donna che guarda avanti con speranza, rappresenta un messaggio di fiducia nel futuro e di solidarietà tra uomini e donne.

– femminicidi
– l’intreccio dei fili colorati
– violenza contro le donne


Guarda film e serie TV su PrimeVideo GRATIS per 30 giorni

ITGN
Tutte le Notizie