Il Fondo di garanzia prima casa 2019 rischia la chiusura

6

Agli inizi di dicembre, con il via libera alla manovra da parte della Commissione Bilancio, il rischio di uno Fondo di garanzia prima casa sembrava scongiurato. Il testo approvato dalla Commissione prevedeva infatti il rifinanziamento del Fondo con anche l’obiettivo di “incrementare la misura massima della garanzia”, grazie al supporto della Cassa Depositi e Prestiti. Una promessa che è rimasta sulla carta.

L’atteso stanziamento, con la legge di Bilancio, non è arrivato e, salvo contrordini, l’operatività del Fondo non andrà molto lontano. Secondo le stime, se non verranno immesse a breve nuove risorse, la copertura per le nuove richieste di mutuo prima casa garantirà l’operatività del Fondo all’incirca sino a fine di febbraio.

Poi, essendo il Fondo di tipo rotativo, potrà contare solo…