Notizie Latina

Il Francioni ringrazia il Latina per la salvezza e Di Donato aspetta la società

#Francioni #ringrazia #Latina #salvezza #Donato #aspetta #società

“Il telefono ha squillato, il nostro campionato ha attirato l’attenzione degli addetti ai lavori. A Latina sono stato molto bene, al momento mi aspetto una mossa dalla società 1ª del 30 giugno, giorno di scadenza del mio contratto”. Daniele Di Donato a precisa domanda non ha peli sulla lingua, per quanto da buon diplomatico, sa misurare le parole e dunque lanciare messaggi ai diretti interessati. Tutto nella normalità quando calano i titoli di coda sulla stagone, con netto anticipo rispetto al secondo obiettivo, quello dei play off: “Con tutta evidenza non eravamo attrezzati per il salto, ma dopo un anno di apprendistato, il Latina può ambire a molto di più, perchè lo merita”. Manca sette giorni alla fine del campionato. Si chiude con la trasferta di Viterbo, contro il Monterosi, l’antagonista in Serie D. Il passato anno di questi tempi, complice il Coronavirus, il campionato in pieno svolgimento, si e completato a luglio. Al momento la società ha molto più tempo per programmare il futuro. Si sta partendo da una certezza, che la lo zoccolo duro (poco importante sfortunatamente), di chi vuole bene al Latina, ha apprezzato il cammino dei nerazzurri.

Cronaca

Meno stimoli di un tempo, condizione psicofisica precaria, lo scontro tra Latina e Monopoli non e stato certo esaltante. Basso ritmo e pochissime emozioni nel 1º tempo, dove si segnala una svirgolata di Carletti dal limite (19′), un inseriemento in area di Langella (21′) sventato di piede da Tonti e l’iniziativa personale di D’Alia (36′), conclusa con un tiro terminato alto.   

Si sviluppa d’intensità il Latina nel secondo tempo, pure sulla scorta degl ingressi in campo, tra i quali quelli di un pimpante Atiagli. La 1ª clamorosa occasione, del 4′, nasce dal cross di Carissoni bucato totalmente da Carletti tutto solo davanti la porta. La seconda e del 33′; corner di Atiagli, De Santis schiaccia male un pallone invogliante. La 3ª e di Jefferson al 34′, tiro di piatto su assist di Carissoni che finisce ben oltre la traversa. Poi e Atiagli a salire in catteda con due sinistri potenti: il 1º fa la barba all’incrocio dei pali al 36′; il secondo al 43′ sventato in angolo da Loria. Ultimissima chance nel recupero. Loria smanaccia in uscita su Rosseti e poi recupera il pallone sul tiro a botta sicura che invece Jefferson sbaglia, colpendo malissimo. 

Tabellino

LATINA (3-5-2): Tonti; De Santis, Esposito, Giorgini; Ercolano (11’st Atiagli), D’Aloia (23’st Spinozzi) Amadio, Barberini (23’st Palermo), Carissoni ; Sane (11’st Rossetti), Carletti (11’st Jefferson). A disp. Cardinali, Sarzi Puttini, Livio, Teraschi, Celli, Valerio, Rossi.

All. Di Donato

MONOPOLI (3-5-2): Loria; Bizzotto, Fornasier (30’st Novella), Mercadante; Viteritti, Vassallo, Langella (44’st Piccinni) Bussaglia (17’st Hamlili) , Guiebre; Borrelli (17’st Starita), Gandolfo (44’st D’Agostino) . A disp. Guido, Iurino, Basile, Pambianchi, Starita, Nina.

All. Losacco (Colombo indisponibile)

ARBITRO: Grasso di Ariano Irpino

Assisenti: Boggiani di Monza e Cesarano di Castellamare

4º uomo:  Eremitaggio di Ancona

NOTE: ammoniti Ercolano, D’Aloia, Palermo, Esposito, Bizzotto. Angoli 4-1. Rec. pt 2′, st’ 3′. Spettatori 624. 

Notizie Latina

Articoli simili