Il Parlamento Europeo chiede la revoca dei brevetti sui vaccini - World Italia24
Notizie Italia

Il Parlamento Europeo chiede la revoca dei brevetti sui vaccini – World

Per accelerare il lancio globale del vaccino contro il coronavirus-19, i deputati chiedono una revoca temporanea della protezione dei diritti di proprietà intellettuale.
In una risoluzione approvata oggi con 355 sì, 263 contrari e 71 astensioni, il Parlamento europeo chiede l’abrogazione temporanea dell’accordo sui “viaggi” dell’Organizzazione mondiale del commercio, ammenda per migliorare il situazione globale. accesso a farmaci correlati al coronavirus-19 a prezzi accessibili e per affrontare i vincoli di produzione globali e le carenze di approvvigionamento.

Secondo i deputati, accordi di licenza volontari (in cui lo sviluppatore del vaccino decide a chi e a quali condizioni può essere autorizzata la produzione del brevetto) e trasferimento volontario di tecnologia e know-how a I paesi in cui esistono già industrie produttrici di vaccini rappresentano il modo più importante per scalare e accelerare la produzione globale a lungo termine. Per affrontare le difficoltà di produzione, i deputati chiedono all’Unione europea di “rimuovere rapidamente le barriere all’esportazione e sostituire il suo meccanismo di autorizzazione all’esportazione con requisiti di trasparenza delle esportazioni”. Dal canto loro, Stati Uniti e Regno Unito dovrebbero “abolire immediatamente il divieto di esportare vaccini e le materie prime necessarie per produrli. Inoltre, i deputati sottolineano che servono 11.000 milioni di dosi per vaccinare il 70% della popolazione mondiale”. e che solo una piccola parte di quella quantità è stata prodotta. L’UE deve sostenere le capacità produttive del continente africano, poiché solo lo 0,3% delle dosi di vaccino somministrate a livello mondiale (circa 1,6 miliardi di dosi) è stato somministrato nei 29 paesi più poveri, mentre la maggioranza nei paesi industrializzati e nei produttori di vaccini.

Il meccanismo di distribuzione globale dei vaccini Covax è uno strumento importante, per i deputati che chiedono un aumento significativo dei loro contributi finanziari e non. , i deputati chiedono all’Unione europea di garantire che i futuri accordi di preacquisto siano completati. divulgati, in particolare per i vaccini di nuova generazione, nonché i requisiti di trasparenza per i fornitori.

“Prendiamo atto della risoluzione del Parlamento Europeo” sulla revoca dei brevetti sui vaccini” e la stiamo analizzando . Come accennato più volte, siamo aperti a discutere qualsiasi opzione che possa estendere la produzione di vaccini. Non siamo convinti che la revoca sia la migliore risposta immediata ”. Così un portavoce della Commissione europea , che ricorda la linea della ‘terza via’ adottata da Bruxelles e spiega: “La scorsa settimana abbiamo presentato all’OMC due proposte con cui offrire diverse opzioni “.