Il pentito Juan Carlos: il vecchio re di Spagna paga al fisco quattro milioni di euro Italia24
Notizie Austria

Il pentito Juan Carlos: il vecchio re di Spagna paga al fisco quattro milioni di euro

Il pentito Juan Carlos: il vecchio re di Spagna paga al fisco quattro milioni di euro dopo

  • Casa
  • Internazionale

Governo soddisfatto: lo stato di diritto funziona.

13. 38 Orologio, 26. Febbraio 2021

Der in Spanien von Korruptionsvorwürfen und Justizermittlungen bedrängte Juan Carlos hatte seine Heimat vor mehr als sechs Monaten verlassen und lebt seitdem im Wüstenemirat Abu Dhabi im Exil.
Quello in Spagna assediata da accuse di corruzione e indagini giudiziarie Juan Carlos ha lasciato il suo paese d’origine più di sei mesi fa e da allora ha vissuto in esilio nell’emirato desertico di Abu Dhabi © AFP

Secondo i resoconti dei media, l’ex re spagnolo Juan Carlos ha pagato altri quattro milioni di euro alle autorità fiscali per scongiurare procedimenti penali fiscali evasione. Il Vice Primo Ministro Carmen Calvo ha interpretato la notizia come una prova che la Spagna era “un paese funzionante” che “ritiene tutti i cittadini responsabili”. In Spagna, “nessuno è al di sopra della legge”, ha detto Calvo in un’intervista radiofonica venerdì.

Citando la magistratura e le autorità fiscali, ha riferito il quotidiano ” El País “venerdì, l’ex capo dello stato aveva saldato con il pagamento arretrato volontario un debito fiscale derivante dall’incasso di circa otto milioni di euro. Il denaro ha una fondazione fino all’anno 2014 tra le altre cose per pagare viaggi privati.

Nessuna dichiarazione dalla casa reale

In precedenza, l’anno 47 “Rey Emérito” (Re emerito) a causa di altre entrate non dichiarate nel dicembre precedente 678. 000 euro pagati al fisco. Erano circa anni di utilizzo delle carte di credito, che, secondo i media, gli erano state messe a disposizione da un imprenditore messicano. D a casa reale di Madrid partecipa a questi affari privati ​​del padre del re Filippo VI. mai posizione.

Juan Carlos, assediato da accuse di corruzione e indagini giudiziarie in Spagna, ha lasciato il suo paese d’origine più di sei mesi fa e da allora ha vissuto in esilio nell’emirato desertico di Abu Dhabi. Si dice che sia amico intimo del principe ereditario locale Sheikh Mohammed bin Zayid Al Nahyan (Said Al Nahjan). Il Vecchio Re fece sapere tramite il suo avvocato che era ancora a disposizione della magistratura spagnola all’estero.

La Corte Suprema aveva sospettato di frode fiscale e riciclaggio di denaro. A giugno sono iniziate le indagini contro l’ex capo di Stato. Per i quattro decenni in cui fu re, Juan Carlos godette dell’immunità. La Corte Suprema potrebbe metterlo al banco degli imputati per eventuali reati dopo la sua abdicazione a giugno 2014.