Notizie

“Il decreto sul green pass e il più grande attacco al lavoro che il paese ricordi”



Paolo BianchiniViterbo – “Il decreto del green pass e a dir poco contraddittorio: un residente può raggiungere il posto di lavoro con i mezzi pubblici o i treni regionali, notoriamente gremiti, per usare un eufemismo, pur non avendo il lasciapassare. Però non può entrare in ufficio senza esibirlo. Né può andare al ristorante, in pizzeria, al…



"The provision on the green pass is the biggest attack on work that the country remembers"

Paolo BianchiniViterbo - “The provision of the green pass is contradictory to say the least: a citizen can reach the workplace by public transport or regional trains, notoriously crowded, to put it mildly, despite not having a pass. However, he cannot enter the office without showing it. Nor can he go to the restaurant, pizzeria, ...

Tusciaweb

Related Articles