Notizie Lombardia

Indagato John Elkann per irregolarità fiscali sulle fiduciarie.

#Milano
La Procura di Torino ha aperto un’indagine su presunte irregolarità fiscali riguardanti alcune società fiduciarie legate alla famiglia Agnelli. L’operazione è stata avviata dopo un’esposto presentato da Margherita Agnelli, figlia del compianto Giovanni Agnelli, in relazione a questioni legate all’eredità della madre Marella Caracciolo. Sotto la lente d’ingrandimento ci sarebbero trattamenti fiscali legati a pagamenti vitalizi e il periodo oggetto di indagine riguarda gli anni 2018 e 2019.

Secondo le informazioni fornite dall’Ansa, sono tre le persone coinvolte in questa indagine, tra cui Gianluca Ferrero, commercialista torinese e presidente della Juventus, Robert Von Groueningen, amministratore dell’eredità di Marella Agnelli per incarico dell’autorità giudiziaria svizzera, e John Elkann, amministratore delegato della holding Exor e figlio di Margherita Agnelli. Al momento non sono coinvolte le società del gruppo controllato dalla famiglia Agnelli.

L’apertura di questa indagine si aggiunge a una serie di controversie legali che coinvolgono la famiglia Agnelli, tra cui la causa promossa da Margherita Agnelli nei confronti dei figli John, Lapo e Ginevra Elkann in relazione all’eredità del padre Gianni Agnelli. Questo caso ha suscitato l’attenzione mediatica e ha visto un iter complesso con il coinvolgimento di tribunali sia in Italia che in Svizzera.

Questa nuova indagine evidenzia le complesse dinamiche legate all’eredità e alla gestione del patrimonio della famiglia Agnelli, una delle più influenti e ricche famiglie italiane. La guardia di finanza sta acquisendo documentazione e sta procedendo con gli accertamenti per verificare le ipotesi di irregolarità fiscali segnalate, e si attendono sviluppi nelle prossime settimane riguardo a questa vicenda.

– società fiduciarie
– famiglia Agnelli
– tre persone


Guarda film e serie TV su PrimeVideo GRATIS per 30 giorni

ITGN