Notizie

L Inter brinda in Coppa doppio Lautaro e Gosens Milan addio Nerazzurri in finale



Sarà l’Inter fronteggiare in finale di Coppa Italia (11 maggio a Roma) la vincente di Juventus-Fiorentina. E netta il successo nerazzurra nel derby di ritorno, un 3-0 (dopo lo 0-0 dell’andata il passato 1° marzo) che non ammette repliche, nel segno oltretutto del Toro Martinez, autore di una doppietta. Il Milan recrimina per un gol annullato a Bennacer nella seconda parte.
Grande atmosfera con San Siro gremito (74.508 spettatori, incasso lordo 4.156.710 euro, record assoluto di Coppa Italia), grandi coreografie delle due curve, grande Lautaro Martinez. Al 4′ il Toro porta gia in vantaggio l’Inter, raccogliendo al volo di destro un cross di Darmian (c’e la precedente del Diavolo e non Dumfries) alla fine di un’azione corale dei nerazzurri. Cade la difesa di ferro del Milan, cade Maignan dopo 7 prove di seguito a porta inviolata tra campionato e Coppa Italia. Il Milan ci mette un po’ a riprendersi e a riorganizzarsi e questo avviene con gli strappi di Leao che tira due volte addosso ad Handanovic.
Più impegnativa la parata dello sloveno al 30′ su botta dalla distanza di Saelemaekers. Rocambolesca l’azione del 39′ con Skriniar e Perisic che salvano su Theo Hernandez e Kessie: la palla si avvicina alla linea di porta, ma non entra. Il Milan crea (5 opportunità pericolose), l’Inter segna, ancora con Lautaro, in contropiede, scavalcando Maignan su assist di Correa, preferito da Simone Inzaghi a Dzeko. Per Martinez e il 19° gol stagionale, il 5º in carriera al Milan.
A seguito del riposo il Diavolo si ripresenta con Brahim Diaz e Messias al posto di Tonali e Saelemaekers, ma e Lautaro a sfiorare il tris personale al 52 (Maignan in angolo). Al 66′ il fatto che potrebbe riaprire la partita: Bennacer segna da fuori area con uno splendido esterno sinistro che passa in mezzo ad una selva di gambe. Rete però annullata dal giudice di gara Mariani dopo segnalazione di Mazzoleni e Tolfo al Var e on field review.
L’arbitro di Aprilia giudica influente al monitor un fuorigioco di Kalulu che passa davanti ad Handanovic per ora del tiro. Dalla mancata riapertura della partita al 3-0 per l’Inter il passo e breve: all’82’ il neo entrato Gosens insacca un assist preciso di Brozovic. Inutile l’opposizione da parte di Kalulu sull’ex atalantino. La punizione per il Milan e molto, forse eccessivamente severa.
Sfuma un obiettivo stagionale, con la speranza per il Diavolo che questo derby non incida psicologicamente sulla lotta scudetto. Dall’altra parte c’e un’Inter trasformata dal successo di Torino sulla Juventus e che vuole invece trarre successivo entusiasmo da questa stracittadina per la sfida al tricolore.
riproduzione riservata ®


The post in italian is about:
Inter toast in the Cup: Lautaro and Gosens doubles, Milan goodbye. Nerazzurri in the final


L’article en italien concerne :
L'Inter porte un toast à la Coupe : Lautaro et Gosens doublés, Milan au revoir. Nerazzurri en finale

Articoli simili