La campagna dei cuccioli di elefante ha raggiunto 3,2 milioni Italia24
Notizie Austria

La campagna dei cuccioli di elefante ha raggiunto 3,2 milioni

La campagna dei cuccioli di elefante ha raggiunto 3,2 milioni

Nella lotta al coronavirus, il governo federale ha avviato una campagna di informazione. È costato circa 3,2 milioni di euro.

Per invitare le persone a sostenere le misure nella lotta al coronavirus, è stata lanciata la campagna di informazione dei cuccioli di elefante, tra l’altro chiamato alla vita. “Guardati, guardami” è il motto della campagna e dello spot che nasce in questo contesto. Sul posto, un bambino è travestito da elefante e cerca di tenere le persone separate ea distanza. Lo spot potrebbe essere visto in numerosi media, ma anche come stampa

La Cancelleria federale ha per il lavoro di pubbliche relazioni, pubblicità e informazione per questa campagna “elefantino” in totale 3, 17 milioni di euro spesi – la commissione di agenzia non è inclusa, riporta l’APA. Ciò è stato confermato dal Cancelleria federale nel contesto della risposta a un’interrogazione parlamentare della NEOS.Come scrive l’APA, questa domanda del mandato della NEOS Henrike Brandstötter riguardava l’esatto commerciale in cui il governo, insieme alla Croce Rossa, ha cercato di motivare le misure per contenere il coronavirus per mezzo dell’elefantino

Misure “ti ricordano”

La maggior parte della spesa è stata costituita da quelli per i prodotti di stampa, per questo sono diventati 1. 328. 607, 83 Euro uscita, seguita da media audiovisivi / spot televisivi: 728. 612, 94 Euro. Al terzo posto ci sono 700. 788, 44 Euro spese per media online / media digitali. Pubblicità “Out of Home” seguita all’estremità inferiore, compresi i poster (201. 612 Euro), radio (194. 776, 01 Euro) e social network (21. 607, 66 Euro).

Scopo di Secondo la Cancelleria, si trattava di spot per “ricordare le misure prese dal governo federale (come mantenere le distanze)”.

La commissione di agenzia non è inclusa nell’importo indicato. La Cancelleria precisa che per il Covid 18 – Fondo finanziato “Guarda te stesso, guarda me “è stata commissionata dall’agenzia di media Wavemaker. Il supporto e l’attuazione di queste attività è stato effettuato richiamando i servizi da un accordo quadro della Federal Procurement GmbH (BBG), si prosegue:

“Il canone d’agenzia negoziato dalla BBG per questo accordo quadro BBG è, a seconda del volume di commutazione netto scaglionato, calcolato come percentuale. Chiediamo la vostra comprensione che questi dettagli del contratto rappresentano segreti aziendali che non possono essere divulgati “, spiega la Cancelleria nella sua risposta all’indagine NEOS.

Brandstötter: “Eye of the Red Cross”

Mandato Brandstötter ha criticato l’approccio verso l’APA: anche dopo un anno di pandemia, servizi creativi “sarebbero venuti da qualche parte attraverso l ‘” Occhio della Croce Rossa “Il mandato ha anche criticato il fatto che non fosse chiaro” chi sta facendo il lavoro creativo e ancor meno chi sta pagando chi per questo quando “. Brandstötter era anche furioso per il fatto che non fosse chiaro quanto sono alte le commissioni per l’agenzia di media.

Commenta ora Freccia destra Created with Sketch.

Nav-Account Created with Sketch.

sm

Ora Created with Sketch.

| Atto: