La difesa: “Oseghale non uccise Pamela”, sentenza il 29 maggio

16

MACERATA – Innocent Oseghale non uccise a coltellate Pamela Mastropietro che venne stroncata da un’overdose di eroina. E la 18enne non fu stuprata. Sono le conclusioni della difesa del 30enne pusher nigeriano imputato davanti alla Corte d’assise di Macerata di omicidio volontario, violenza sessuale, vilipendio e distruzione del cadavere fatto a pezzi e abbandonato in…
Leggi anche altri post Regione Marche o leggi originale
La difesa: “Oseghale non uccise Pamela”, sentenza il 29 maggio  
(corte,assise,omicidio,imputato,nigeriano,30enne,pusher)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer