Notizie Frosinone

La frenata del Coronavirus, in Ciociaria più guariti che contagiati

#frenata #Coronavirus #Ciociaria #più #guariti #contagiati

Coronavirus: più guariti che nuovi contagiati. Nei giorni di Pasqua e Pasquetta ci sono stati, in totale, 546 nuovi casi. Ma, come accennato, si distingue il dato dei guariti: in 48 ore sono stati 1227.
Nel giorno di Pasqua l’Azienda sanitaria locale ha dichiarato 467 positivi su un totale di 4.020 tamponi eseguiti. Ma c’e stato pure un decesso: si tratta di un signore di 82 anni di Amaseno. Ben 800 i negativizzati. Il numero dei contagiati, suddivisi, per territorio ha visto in testa Cassino con 45 casi. Di seguito: Veroli 33; Alatri 25; Anagni 24; Ceccano 21; Frosinone 18; Piglio 15; Monte San Giovanni Campano 13; Isola del Liri, Piedimonte e Sora 12; Boville Ernica, Fiuggi e Paliano 11; Ferentino e Roccasecca 10.

Nel giorno di ieri i positivi, complice il ridotto numero di tamponi eseguiti il giorno di Pasqua, i nuovi contaggiati sono stati 79 su 345 tamponi, mentre i negativizzati sono stati 427. Questa la mappa dei contagiati: Sora 13; Frosinone 10; Ceccano, Ferentino e Veroli 6; Isola del Liri 4; Alatri, Campoli Appenino e Monte San Giovanni Campano 3. Stabile il numero dei ricoverati: sono 61.
Nella regione Lazio, invece, su 2.946 tamponi molecolari e 10.684 tamponi antigenici per un totale di 13.630 tamponi, sono stati registrati 986 nuovi contaggiati (-4.212), 4 decessi (-1), 1.166 i ricoverati ( = ), 63 le rianimazioni (-5) e 601 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi e al 14,5 percento.
 

Notizie Frosinone

Articoli simili