Lamezia, Omicidio Pagliuso: Luciano Scalise risponde al gip e nega responsabilità

100

Lamezia Terme – Si è difeso davanti al Gip negando ogni responsabilità, Luciano Scalise, il 41enne in carcere dal 10 gennaio scorso finito nell’operazione denominata “Reventinum”. Scalise era stato arrestato insieme ad altre 12 persone rimaste coinvolte nell’operazione eseguita dai carabinieri per un fermo di indiziato di delitto per associazione di tipo mafioso ed altro nei confronti di quelli che sono ritenuti appartenenti a due contrapposte cosche di ‘ndrangheta attive nell’area montana del lametino, quella degli Scalise e dei Mezzatesta. A queste precedenti accuse, nei giorni sco…
Leggi anche altri post Regione Calabria o leggi originale
Lamezia, Omicidio Pagliuso: Luciano Scalise risponde al gip e nega responsabilità  
(precedenti,queste,mezzatesta,accuse,giorni,contestazione,arrivata)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer