Notizie Lazio

Latina, ex Banca d’Italia: “PD vuole farne il centro culturale”

La proposta innovativa del PD per la ex sede della Banca d’Italia a Latina

Un nuovo cuore culturale per la città

Il dibattito riguardante la futura destinazione dell’ex sede della Banca d’Italia a Latina si fa sempre più acceso. Tuttavia, il Partito Democratico, tramite la capogruppo Valeria Campagna, propone un approccio innovativo e ambizioso per trasformare l’edificio in un autentico centro culturale e di socialità per la città.

Partecipazione e coinvolgimento dei cittadini

Secondo Campagna, il dibattito dovrebbe coinvolgere pienamente il Consiglio Comunale e tutte le forze politiche, oltre a dare voce ai cittadini attraverso percorsi di partecipazione. Questo, a suo avviso, consentirebbe di realizzare un progetto in linea con le reali esigenze della comunità.

Una biblioteca all’altezza delle esigenze attuali

La proposta del PD prevede la creazione di aule studio, spazi di co-working e sale eventi, insieme a una biblioteca moderna e rinnovata in grado di soddisfare le esigenze culturali e di studio di una città in continua crescita.

Un’opportunità storica per Latina

L’acquisto dell’edificio, secondo il PD, impone scelte innovative e di alto livello. L’obiettivo è quello di non limitarsi alla creazione di uffici, ma di trasformare la struttura in uno spazio aperto e accessibile a tutta la comunità, in linea con l’ascesa di Latina come capitale italiana della cultura.

Conclusioni

Il Partito Democratico si impegna a sostenere un progetto ambizioso che riesca a fondere la tradizione del luogo con la modernità necessaria per servire al meglio la comunità, rappresentando un’opportunità storica per dotare i cittadini di uno spazio culturale realmente accessibile e fruibile da tutti.

– Banca d’Italia
– Sede della Banca d’Italia
– Biblioteca Comunale


Guarda film e serie TV su PrimeVideo GRATIS per 30 giorni

ITGN
Tutte le Notizie