Notizie

Lazio da Muriqi a Jony gli esuberi pesano Tare deve tagliare 15 milioni di euro di stipendi



Un mercato oculato, fatto specialmente di criteri zero. Sarà un’estate di fuoco per il diesse Tare che, complici i tanti giocatori a scadenza che andranno via e quelli che considerano il loro ciclo a Roma ormai terminato, dovrà ricostruire la Lazio del futuro. Dovrà farlo a immagine e somiglianza dell’allenatore Sarri che, per restare, ha domandato garanzie proprio sul mercato. Per farlo, come detto, si dovrà puntare molto sui criteri zero (Romagnoli in testa) ma allo stesso tempo si dovra reperire i fondi per completare il team chiesta dal tecnico.
Una parte dei soldi arriverà dalle cessioni (Milinkovic e Luis Alberto sono quelli che hanno più mercato, uno dei due dunque verrà sicuramente sacrificato), l’altra dal risparmio dei famosi esuberi che tutti gli anni pesano sul resoconto per quasi 15 milioni di euro lordi di stipendi. Innanzitutto i giocatori che sono finiti in prestito; il 1º della lista e Vedat Muriqi, allo stato attuale al Maiorca, che guadagna 2,2 milioni netti a stagione, dunque 4,4 lordi: cederlo sarebbe una liberazione per la Lazio, ma sembra difficile che il sodalizio spagnolo tiri fuori i 13 milioni di euro del riscatto. Poi ci sono i vari André Anderson (800mila euro netti, al San Paolo), Riza Durmisi (un milione, Sparta Rotterdam), Denis Vavro (1 milione, Copenaghen), Gonzalo Escalante (1,4 milioni, Alaves), Djavan Anderson (0,5, Zwolle) e Jony (1,5 milioni, Sporting Gijón). A questi si devono aggiungere gli esuberi allo stato attuale in rosa e ormai fuori dal progetto come Akpa Akpro (0,5 milioni) e Kamenovic (0,5), quest’ultimo tesserato a gennaio ma scartato gia la scorsa estate da Sarri.
In questa strategia ecco spiegata la volontà di non rinnovare il contratto a Lucas Leiva, l’originario del Brasile che sarebbe pronto a restare un’altra stagione ma il cui ingaggio da 2,tre milioni, a 35 anni suonati, diventa un lusso non sostenibile per questa nuova Lazio di Sarri che sta nascendo.
Alla fine, Lotito di sera sulla contestazione della Nord che non andrà allo stadio: «Il danno lo fanno alla Lazio non a me».


The post in italian is about:
Lazio, from Muriqi to Jony the redundancies are heavy. Tare has to cut salaries of 15 million euros


L’article en italien concerne :
Lazio, de Muriqi à Jony les licenciements sont lourds. Tare doit couper les salaires de 15 millions d'euros

Articoli simili