Notizie

Roma Leicester e sold out sul web spuntano biglietti pure a 400 euro L ira dei supporter



Roma-Leicester e sold-out, con tanto di ringraziamenti del club a una tifoseria che quest’anno riempie l’Olimpico una volta a settimana. Alcuni biglietti del prezioso match della semifinale di ritorno di Conference però sono ancora in vendita. Non sui canali ufficiali ovviamente, ma attraverso i bagarini virtuali.

 

Nel giorno di ieri, il sito web formale della Roma e stato concretamente preso d’assalto sia dai supporter che con la priority potevano sfruttare importanti sconti sui biglietti sia con la vendita libera partita alle 15. Ci sono state attese infinite che hanno portato la coda fino a 130mila utenti connessi contemporaneamente per cercare di acquistare un tagliando per la partita di Conference League. 

 

 

Molti supporter giallorossi sono dunque rimasti senza biglietto per il tanto atteso avvenimento non solo per il grande entusiasmo dell’ambiente ma pure per la presenza dei bagarini. Come si fa con il nome del biglietto? In rete esiste pure una guida per superare questa difficoltà. Su eBay e altri siti di vendita, ci sono tantissime aste in arrivo fino a 400 euro e sui social network si e scatenata l’ira dei supporter verso queste truffe incriminate su diversi canali.

 

Altresi molti gruppi di supporter della Curva Sud invitano la Roma a individuarli ed a prendere provvedimenti per i big match futuri, per far sì che fatti simili non accadano mai più. Dopo aver dichiarato il sold-out per Roma-Leicester e arrivata pure una piccola precisazione sui canali social ufficiali giallorossi per la sfida di Conference League: «Il Club consiglia fortemente ai propri supporter di evitare l’acquisto di biglietti su canali non ufficiali e non autorizzati».


The post in italian is about:
Rome-Leicester is sold-out: tickets for 400 euros are also available on the web. The wrath of the fans


L’article en italien concerne :
Rome-Leicester affiche complet : des billets à 400 euros sont également disponibles sur le web. La colère des fans

Articoli simili