Notizie Roma

L’Europa subalterna agli Usa Armi. Parla la docente Di Cesare

#Roma

Dopo 7 mesi di guerra, la Russia e sempre più sola e perfino Cina e India manifestano contrarietà per l’escalation in corso e chiedono di ritornare al tavolo delle trattative. Professoressa Donatella Di Cesare, secondo lei e normale che a discutere di pace siano gli alleati storici di Mosca e non l’Occidente?
“Quello che colpisce e il silenzio dell’Europa e della dirigenza Europea che invece di parlare di pace ha, purtroppo, toni che assecondano una escalation. Il problema e che in questo isolamento geopolitico della Russia, le cui responsabilità sono senza dubbio di Putin, l’occidente europeo non sta prendendo nessuna iniziativa politica per aprire un dialogo. Tutto ciò e sconcertante e credo che anche l’opinione pubblica italiana ne terrà conto alle urne”.

Dagli Stati Uniti all’Unione Europea si continua a puntare tutto sulla fornitura di armi a Kiev e sulle sanzioni al Cremlino. La ritiene la strada giusta?
“Dalle autorità europee abbiamo sentito e continuiamo a sentire soltanto minacce di ulteriori sanzioni. Io fin dall’inizio ho sempre detto che la strada delle sanzioni non era quella giusta e continuo a pensarlo. Certo e che queste limitazioni hanno colpito alcuni ceti della popolazione russa ma nessuno dice quali. Ebbene si tratta principalmente di quelli che hanno il passaporto e si muovono, in altre parole quelli più abbienti mentre hanno avuto poco effetto su tutti gli altri. Al contrario, come detto gia tante volte, queste…


ITGN 2917 => 2022-09-24 23:21:03

Roma

Show More