Livia Gionfrida in un monologo sui morti ammazzati dallo Stato

26

Uno spettacolo nato da una lunga esperienza di teatro in carcere, una storia d’amore senza tempo, tra una madre e un figlio difficile, una testa di legno che intraprende la cattiva strada e alla fine si lancia nella Grande Impresa che lo condurrà tra le braccia di un ingiusto e paradossale destino. Sabato 9 febbraio…
Leggi anche altri post Regione Toscana o leggi originale
Livia Gionfrida in un monologo sui morti ammazzati dallo Stato  
(strada,fine,cattiva,intraprende,testa,legno,lancia)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer