L'UE vuole mantenere il dramma umanitario siriano sul radar Italia24
Notizie Francia

L'UE vuole mantenere il dramma umanitario siriano sul radar

L’UE vuole mantenere il dramma umanitario siriano sul radar

Riservato agli abbonati

VU D ‘ALTROVE – L’UE, insieme all’ONU, sta organizzando una nuova conferenza internazionale dei donatori per il popolo siriano, devastato da un decennio di guerra. Il quinto in cinque anni. “La situazione sta solo peggiorando.”

Di LENA

Inserito

La ville d'Idlib, notamment, a fortement souffert des conflits armés.

La città di Idlib, in particolare, ha sofferto molto a causa dei conflitti armati. REUTERS / KHALIL ASHAWI

Di Philippe Regnier (Le Soir)

Disperato. Passano gli anni e il destino dei siriani va di male in peggio. Dopo un decennio di guerra, la situazione catastrofica della popolazione, sfollata o profughi a milioni, si è ulteriormente deteriorata. Nessuna luce sembra alla fine del tunnel: la transizione politica “ “, richiesto dall’UE o dall’ONU per voltare finalmente la pagina insanguinata del regno di Assad, è simile a un sermone … nel deserto.

Il “ soft power ”L’europeo è rimasto impotente di fronte allo scatenamento delle armi. Ma l’UE rifiuta di vedere questa tragedia lasciare il radar dell’attenzione internazionale. Con le Nazioni Unite, l’Europa sta organizzando una nuova conferenza internazionale sulla Siria, questo lunedì e martedì, per il quinto anno consecutivo. L’opportunità di colpire nel segno della “

soluzione politica

”, sotto gli auspici delle Nazioni Unite. Ma anche per rilanciare l’appello annuale ai donatori per sostenere questa popolazione. In Siria e nei paesi vicini, Turchia, Giordania, Libano, che ospitano

2021

Questo