Marina di Ginosa, ai domiciliari continuava a sfruttare braccianti: in carcere 64enne

2

I carabinieri hanno appurato che l’uomo, imprenditore agricolo, nonostante fosse gravato dalla misura cautelare degli arresti domiciliari, avrebbe continuato a gestire la sua azienda agricola utilizzando manodopera in condizioni di sfruttamento. Così è stata aggravata la misura cautelare.
Leggi anche altri post Regione Basilicata o leggi originale
Marina di Ginosa, ai domiciliari continuava a sfruttare braccianti: in carcere 64enne  
(gestire,azienda,continuato,arresti,misura,cautelare,agricola)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer