Notizie Sportive

Milan: terreni acquistati per nuovo stadio

#Sport
Il Milan ha fatto un passo importante verso la realizzazione del suo nuovo stadio, acquisendo l’intero terreno dell’area San Francesco a San Donato. Il club ha completato l’acquisto venerdì mattina, procedendo al rogito per una cifra che si aggira intorno alla metà dei 40 milioni stanziati da RedBird, società di maggioranza del Milan, per il progetto del nuovo stadio.

Questo rogito rappresenta l’ultimo passaggio formale per completare l’operazione di acquisto del terreno, che era di proprietà di SportLifeCity, società controllata dal club rossonero. La giunta del Comune di San Donato ha già approvato la variante urbanistica per il terreno in una delibera di fine gennaio, confermando ulteriormente il progresso del progetto.

I 40 milioni stanziati per l’operazione stadio sono stati utilizzati per coprire non solo l’acquisto dei terreni, ma anche le spese per la documentazione della variante urbanistica e altri aspetti legati al nuovo impianto. Ora spetta al Comune di San Donato e al sindaco Francesco Squeri portare avanti il processo, con l’obiettivo di avviare i lavori per il nuovo stadio all’inizio del 2026 e completarli in tempo per l’avvio della stagione calcistica 2028-2029.

Inoltre, il sindaco ha avuto un incontro tecnico-operativo preliminare in Regione Lombardia per discutere della programmazione del progetto. Entro la fine di febbraio, Squeri dovrà aver messo a punto la Conferenza dei servizi con tutti gli attori partecipanti, il che segnerà l’inizio di un iter di 15-18 mesi per la realizzazione del nuovo impianto.

Il Milan ha quindi compiuto un passo significativo verso la costruzione del suo nuovo stadio, dimostrando impegno e determinazione nel portare avanti questo progetto di grande importanza per il club e per i tifosi.

– Nuovo stadio
– San Donato
– Rogito


Guarda film e serie TV su PrimeVideo GRATIS per 30 giorni

ITGN