Notizie

Napoli-Roma, Mourinho a metà «Ma Di Bello mi fa vergognare»

Dodici risultati utili di seguito non sono un caso, lo sa bene José Mourinho che pure da Napoli si porta a casa un buon punto e un’ottima prestazione, oltretutto nel secondo tempo. Un pareggio al Maradona che consente alla Roma di sperare ancora nell’aggancio Champions. «Nel corso della partita mi sembrava impossibile tornare a casa con un risultato positivo. Non perché non stessimo giocando bene, siamo pure cresciuti nel match, ma avevo la sensazione fosse impossibile. Per questo ho festeggiato così il gol» afferma lo Special One. 

«Credo che siamo stati fantastici, dopo la partita di giovedì non era facile venire qui e giocare così. Siamo in una condizione fisic e mentale incredibile», ha continuato Mourinho a Dazn «Volevamo pure di più alla fine ma non ci siamo riusciti. Abbiamo dodici partite della Conference League sulle spalle, ne avremo altre due a breve ed e dura, ma il team e stata brava a sopportarlo. Ci sono delle team che si giocano lo scudetto, noi non lo siamo, ma abbiamo il diritto di vincere le partite. E oggi non mi sembrava così: il signor Di Paolo e il signor Di Bello in qualche momento della partita mi hanno fatto vergognare di essere in campo. Su Zaniolo c’era rigore».

ms-fon 2112

Articoli simili

Lascia un commento