Norme sull’RC Auto più stringenti dall’Unione Europea

75

L’Unione Europea interviene sul settore assicurativo e approva una serie di regolamentazioni che garantiscono controlli più rigorosi sull’RC Auto anche quando il veicolo viaggia in uno Stato diverso da quello di prima immatricolazione.

La novità più importante riguarda l’armonizzazione in tutti gli Stati membri degli importi dei risarcimenti a favore di chi è vittima di incidente con vetture non assicurate. Il fine del legislatore comunitario è quello di proteggere gli utenti della strada che possono rimanere senza indennizzo o subire ritardi nei pagamenti. Le norme prevedono che i familiari delle vittime siano risarciti entro un periodo massimo di 6 mesi e con un minimo di 6.070.000 euro o con 1.220.000 euro per ogni persona che ha perso la vita, mentre per i danni materiali, sempre in caso di vittime da incidenti, è previsto un pagamento minimo di 1.220.000 euro per ogni sinistro, a prescindere da quante persone abbiano perso la vita. 

Leggi anche altri post Assicurazone o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer