Operazione “Movida lametina”, rissa su corso Numistrano: obbligo di dimora per 7 giovani

8

Lamezia Terme – Fatta luce sulla rissa scatenatasi nella notte tra il 21 e 22 febbraio davanti un locale del centro. Era l’1:30 quando un giovane era rimasto ferito alla testa dal lancio di uno sgabello in ferro sul marciapiede antistante il “Proud Mary” sul corso Numistrano di Lamezia. Da qui sono poi partite le indagini del Commissariato di Pubblica Sicurezza che oggi ha dato esecuzione a ordinanze cautelari nei confronti di 10 giovani emesse dal Gip del Tribunale di Lamezia Terme, Emma Sonni, su richiesta del Procuratore della Repubblica Salvatore Curcio e del sostituto procuratore.
Leggi anche altri post Regione Calabria o leggi originale
Operazione “Movida lametina”, rissa su corso Numistrano: obbligo di dimora per 7 giovani  
(curcio,salvatore,repubblica,procuratore,sostituto,cianfarini,astorino)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer